Uni 11673, posa in opera di Serramenti

ll 2 marzo 2017 è stata pubblicata la Parte 1 della Norma sulla Posa UNI 11673. In questa prima parte della norma si definiscono 3 questioni molto importanti:

• come si deve fare la progettazione del giunto di posa al fine di avere dal giunto delle prestazioni non inferiori a quelle delle ante (punto 5 - riservato principalmente ai progettisti e ai produttori di Serramenti);

• come devono essere le caratteristiche dei materiali (punto 6 – riservato principalmente ai produttori di materiali);

• come risolvere le situazioni di criticità nel caso di sola sostituzione dei serramenti (allegato B – riservato principalmente ai posatori).

In futuro usciranno altre due parti della norma che chiariranno:

• nella parte 2 i criteri ed i percorsi formativi per la quali cazione della gura professionale dell’installatore;

• nella parte 3 le modalità di verifica e controllo, in situ ed in laboratorio, delle prestazioni del giunto di posa.

Come tutte le Norme UNI, anche questa non è obbligatoria. Tuttavia in questa prima parte de nisce in modo chiaro e preciso come deve essere progettata ed eseguita la posa e con quali materiali, al ne di non peggiorare le prestazioni dichiarate del serramento. Questo significa che se un serramento è scadente anche la posa potrà essere scadente, ma se il serramento ha ottime prestazioni anche la posa deve essere congruente.

Su questo punto infatti la norma è molto chiara (punto 1 “le metodologie descritte sono concepite per la verifica delle prestazioni dei giunti di installazione e della loro coerenza alle prestazioni dei serramenti”).

Con i chiarimenti forniti da questa (al momento) norma sparisce dunque la posa a “regola d’arte” e viene adottato uno schema preciso che può essere adottato, oltre che per la corretta progettazione ed esecuzione della posa, anche per de nire il capitolato di posa o per dirimere eventuali controversie. Infatti utilizzando questa norma sarà più facile chiarire quali sono le prestazioni richieste al giunto di posa e, in caso di difetti di isolamento termoacustico o meccanici, sarà semplice de nire se dipendono da una errata progettazione o dall’utilizzo di materiali non conformi alle descrizioni riportate nella norma. 

Newsletter

Ricevi direttamente via mail gli aggiornamenti pubblicato su questo sito, iscriviti qui sotto